Da Cavallo Magazine di dicembre "Parola di Breccia!"

Sul numero di dicembre di Cavallo Magazine c'è un interessantissimo articolo che parla dei Pratoni del Vivaro e dei prossimi WEG 2022, scritto da Umberto Martuscelli ed illustrato dalle foto di Massimo Argenziano con l' intervento di chi ai pratoni è cresciuto: Stefano Brecciaroli. Vi consiglio di andare in edicola ed acquistare il magazine!

Stefano Brecciaroli è stato uno dei cavalieri che ha rappresentato il completo azzurro con maggiore successo e, in molte occasioni, proprio sui terreni dei Pratoni o partendo da questi che sono anche i luoghi della sua crescita sportiva. «I miei ricordi ai Pratoni sono legati ai periodi della preparazione ai campionati europei giovanili, ed è li che ho preparato le mie gare più importanti, ho vissuto momenti intensi, pieni di ambizioni e aspettative. Ai Pratoni ho avuto la fortuna di “vivere” a stretto contatto con persone del calibro di Adriano Capuzzo e di Albino Garbari due grandi uomini di cavalli, sicuramente l’anima di questo luogo: loro mi hanno trasmesso l’amore e l’importanza per quel posto magico. Sono convinto che i Pratoni del Vivaro torneranno a essere il polo di preparazione dei cavalieri, la palestra che tutto il mondo ci invidia e, come tecnico federale di supporto, mi impegno a collaborare per proseguire quanto di buono fatto fin’ora.

La Federazione italiana negli ultimi anni ha fatto molto per ridare vita a questo centro: va riconosciuto il merito di aver creduto in una rinascita dopo anni di abbandono, con l’aiuto del comitato organizzatore e di tanti appassionati ha gestito gare nazionali e internazionali tra tante difficoltà, ma pur sempre riuscendo a portare a termine queste competizioni con successo. La tappa assegnata all’Italia della FEI Nations CUP ne è una prova. In quella circostanza 6 nazioni hanno preso parte alla competizione e hanno potuto apprezzare la bellezza del posto e la qualità del terreno. Guardando al futuro, i WEG 2022 sono una grande occasione di rilancio, una grande conquista politica e sportiva. Penso che saranno 3 anni di duro lavoro, ma visto quanto fatto fin’ora, abbiamo ottime possibilità di mostrarci al mondo. Ho visto una Federazione molto appassionata che ha preso seriamente la cosa. Questo Mondiale che si disputerà a casa nostra servirà sicuramente da stimolo ai molti cavalieri che cercheranno di prenderne parte. Del resto ho notato una crescita importante del completo: abbiamo tanti bravi cavalieri e amazzoni, frutto di una buona programmazione. Per quanto mi riguarda non mi pongo limiti… Quindi perché no. Un mondiale dove poter fare gli onori di casa e gareggiare ai Pratoni sarebbe bellissimo».

 

 

cavallomagazine.it

Cavallo Magazine di dicembre 2019 é in edicola dal 3 dicembre:
Per abbonarsi – clicca qui –

Per la versione digitale:
App Store – clicca qui –
Google play  – clicca qui –

Prossimi Appuntamenti

...Stay Tuned...

Dove Eravamo

Flag Counter
Stampa Stampa | Mappa del sito
i marchi lafotografiasportiva.com, mandmnetwork e horse and rider network sono di proprietà della Speed Color sas via Francesco Cancellieri 2a 00193 P.IVA 04372381006 tutte le foto presenti su questo sito sono di proprietà ©mandmnetwork